Il Kit del Giunto Omocinetico, Kit Giunto del Semiasse

Il giunto omocinetico è un organo della trasmissione in grado di trasmettere la trazione del moto dal semiasse al mozzo ruota anche nei casi in cui l’allineamento cambia a causa di un movimento del gruppo sospensione o dello sterzo. In questa maniera le ruote motrici dell’auto possono girare a destra e a sinistra, secondo il movimento imposto dallo sterzo, favorendo l’oscillazione longitudinale degli ammortizzatori.

Collocazione e struttura del giunto del semiasse

Il giunto del semiasse, lato ruota, è fissato al piattello che sostiene il disco e la ruota per mezzo di un dado, mentre sul lato opposto è ben saldo sul semiasse con l’ausilio di un anello di tenuta. Il giunto è composto da una parte rigida, lo spuntone che va ad inserirsi nella ruota, ed una parte posteriore, a forma di campana e internamente mobile, composta da una corona di sfere. Alcuni modelli di giunto sono dotati di ghiera dentata per il corretto funzionamento dell’ABS. L’impiego di questo ricambio si riscontra sulle vetture a trazione anteriore. In questi casi la trasmissione del moto dal differenziale al mozzo ruota avviene per mezzo di due giunto omocinetici collegati dal semiasse, un giunto fisso montato sul lato ruota, ed un giunto in esecuzione scorrevole montato sul lato cambio o lato differenziale.

Manutenzione ed eventuali problematiche del giunto:

La durata della vita di questo elemento è data dal grado di lubrificazioni cui è sottoposta la corona di sfere roteanti in acciaio del giunto. Allo scopo di mantenere lubrificata la zona interessata, durante il montaggio viene applicato del grasso corposo nella zona, e per evitare che l’effetto del grasso svanisca, a causa dell’azione erosiva degli elementi esterni come la polvere, il fango, il pietrisco e l’acqua, il giunto viene riparato da una cuffia in gomma di forma conica, allo scopo di rendere impermeabile l’area interessata.

In caso di rotture e difettosità del giunto è prevista la vendita sia del solo giunto, oppure del kit giunto omocinetico completo e composto da tutti gli elementi adeguati per ripristinare la corretta funzionalità dell’organo di trasmissione. Solitamente il kit del giunto omocinetico è composto dai seguenti elementi:

- istruzioni di montaggio;
- giunto omocinetico;
- cuffia;
- fascette per cuffia;
- confezione in bustina di grasso;
- dado o bullone ruota;
- componenti aggiuntivi come anelli elastici, parapolvere, rondelle e distanziali. 


Sintomi difettosità del giunto omocinetico

La prima causa di rottura del giunto è data, come detto, dal venir meno della protezione fornita dalla cuffia conica in gomma: una lacerazione della cuffia porterà i detriti del manto stradale ad inceppare la piena funzionalità del giunto. Nei casi più comuni, i primi segnali di usura del giunto si manifestano quando le sfere in acciaio iniziano ad avere gioco e di conseguenza di avvertono rumori a scatti proprio sotto lo sterzo. Se in conseguenza di questo non si interviene prontamente sul problema è possibile che l’ulteriore degradazione del giunto porterà ad avvertire un costante ticchettio (‘toc toc’) sul lato ruota, durante le fasi di sterzata e con il veicolo in marcia.

Mondoautoricambi srl - Via Pastore 10 10024 - Moncalieri (TO) - Italia | Tel. 011 0446217 Fax. 011 0708227 | ordini@mondoautoricambi.it
Capitale sociale € 10.000,00 i.v. | VAT: IT11072810010 | R.E.A. Turin 1185404